ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Malavoglia, di Giovanni Verga

I Malavoglia sono una famiglia di onesti pescatori che abita a Trezza vicino a Catania....

I Malavoglia sono una famiglia di onesti pescatori che abita a Trezza vicino a Catania. La famiglia é costituita da padron 'Ntoni, il nonno, il figlio Bastianazzo, sua moglie Maruzza detta la Longa e i nipoti 'Ntoni, Luca, Mena, Alessi e Lia. Malgrado i Malavoglia siano abituati ad una vita di duro lavoro e di stenti, le loro condizioni peggiorano quando 'Ntoni viene chiamato sotto le armi e così alla famiglia vengono a mancare due forti braccia per il lavoro.

Decidono allora di guadagnare dal commercio di una partita di lupini che si sarebbe poi rivenduta a Riposto. Il trasporto dei lupini avviene via mare, con la loro vecchia barca, la Provvidenza. A vendergli i lupini a debito, é lo zio Crocifisso, un uomo senza scrupoli che vive sfruttando la miseria della gente. Ma il progetto fallisce perché, a causa di una tempesta, il mare ingoia la barca e Bastianazzo muore lasciando la Longa con i cinque figli, e il grosso debito da ripagare. La famiglia dei Malavoglia é distrutta dal dolore, ma malgrado ciò cerca di reagire anche perché deve ripagare il debito dei lupini, e decide di lavorare per Padron Cipolla. Intanto trascorso qualche tempo, la Provvidenza viene ritrovata semi distrutta, senza vele, senza remi e senza lupini; per fortuna arriva una notizia che sembra alleviare per un poco le sofferenze dei Malavoglia: 'Ntoni torna a casa e lo sostituisce, sotto le armi, il fratello Luca. La Provvidenza viene riparata e rimessa in mare, ma 'Ntoni é deluso della vita che deve fare al suo ritorno e invidia il fratello che si trova lontano. Poco dopo la sua partenza,Luca muore nella battaglia di Lissa.

Ma un'altra grande perdita colpisce la famiglia, la morte di Maruzza a causa di un'epidemia di colera. 'Ntoni parte in cerca di fortuna ma ritorna più povero di prima e deve rinunciare a sposare Mena. Il pagamento del debito per l'acquisto dei lupini, slitta di data in data, fino a che la famiglia costretta a vendere la casa dove abitano, la casa detta del Nespolo. 'Ntoni si dà al contrabbando e finisce in prigione, Lia fugge dal paese e diventa una prostituta, padron 'Ntoni muore solo e disperato e Alessi con l'aiuto della sorella Mena, riesce a ricomprare la casa del Nespolo e cerca di ricostruire l'onore dei Malavoglia.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: