ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Dante e Virgilio nella Divina Commedia

Virgilio é il poeta prescelto da Dante per accompagnarlo.....

Nella nostra biblioteca online sono presenti altri riassunti sulla Divina Commedia.

Virgilio é il poeta prescelto da Dante per accompagnarlo nel suo viaggio attraverso l'Inferno e il Purgatorio. La scelta di Virgilio non é casuale, in quanto Dante é un suo grande ammiratore, ne apprezza profondamente la sua opera.

Nel primo canto dell'Inferno, Dante uscito dalla fitta foresta, si imbatte in tre fiere, una lonza, un leone e una lupa, che gli sbarrano la strada. Ma ecco prendere forma la figura di Virgilio, che si presenta al poeta e gli ricorda di aver cantato le gesta di Enea. Dante é pervaso da una fortissima emozione, egli incontra il suo grande maestro, la sua fonte d'ispirazione, il suo modello di perfezione. Virgilio rimprovera al poeta di indietreggiare mentre dovrebbe scalare il colle per raggiungere la felicità. Dante ribatte che ha paura delle fiere, ma Virgilio lo rassicura: sarà la sua guida verso la salvezza, ma la via che dovranno percorrere é molto difficile poiché attraversa Inferno e Purgatorio.

Comincia così il loro viaggio; la figura di Virgilio rappresenta la ragione umana, la perfezione dell'arte. Virgilio é l'autore dell'Eneide, il Poema che racconta la storia di Enea, fondatore di Roma e quindi dell'Impero Romano. Ed é proprio nell'Impero che Dante affonda le sue speranze perché l'umanità riacquisti la felicità in questa vita. Il legame tra Dante e Virgilio é molto intenso, l'atteggiamento di Dante é quello di un figlio che viene consolato e rassicurato dal padre, Virgilio, quando dovranno assistere all'orrore delle scene di dannazione. Giunti nel Paradiso, assolto il suo compito, Virgilio scompare per lasciare il posto a Beatrice, e Dante avverte un senso di smarrimento e si abbandona ad un pianto disperato.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: