ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Il Cavaliere inesistente, di Italo Calvino

Carlo Magno, a Parigi, mentre passa in rassegna le sue truppe,....

Carlo Magno, a Parigi, mentre passa in rassegna le sue truppe, si accorge che uno dei suoi cavalieri, Agilulfo, é costituito da una corazza vuota. In altre parole il cavaliere non esiste e la corazza é tenuta insieme dalla forza di volontà. Duranta la notte, Agilulfo non dorme mai, mentre gli altri soldati appartenenti ai due eserciti nemici, Cristiani e Infedeli, dormono profondamente.

Agilulfo incontra il cavaliere Rambaldo che gli chiede quale sia il padiglione dell'argalif Isoarre, responsabile della morte di suo padre. Durante la marcia, l'esercito s'imbatte in Gurdulù, uno strano personaggio che s'immedesima con ciò che gli sta intorno. Scoppia una furiosa battaglia, Rambaldo uccide Isoarre, ma a sua volta viene attaccato da due arabi. Viene soccorso da un misterioso cavaliere che si rivelerà una donna di nome Bradamante. Soddisfatto per aver vendicato il padre, Rambaldo non vede l'ora di tornare a combattere. Rambaldo s'innamora di Bradamente, ma al contrario la fanciulla s'innamora di Agilulfo. Nei giorni seguenti, mentre l'esercito rimane accampato, durante un banchetto Torrismondo, un giovane cavaliere, mette in duscussione la nobiltà d'animo di Agilulfo; egli sosteneva infatti di essere diventato cavaliere poiché aveva salvato da alcuni aggressori una ragazza vergine, ma Torrismondo sostiene che quella ragazza é sua madre, quindi non più vergine. Re Carlo invita i due cavalieri a partire per cercare delle prove e così Agilulfo parte alla ricerca di Sofronia, seguito dallo scudiero Gurdulù, da Bradamante e da Rambaldo.

Agilulfo raggiunge una città con alte mura, cattura un ladro e soccorre Priscilla, uccidendo gli orsi che le avevano invaso il castello. Giunto in seguito al monastero dove Sofronia si era rifugiata, lo trova distrutto. Si dirige allora alla volta del Marocco dove scopre che Sofronia é stata promessa in sposa al Saladino. Grazie alle sue capacità riesce a liberare la donna e insieme a lei fa rotta verso la Francia e i due riescono a mettersi in salvo. Sofronia incontra Torrismondo e i due s'innamorano; Sofronia rivela all'amato di non essere sua madre ma la sorellastra così che i due decidono di sposarsi. Agilulfo può considerarsi un vero cavaliere, ma prima di sapere come sarebbero andate a finire le cose, regala la propria armatura a Rambaldo e scompare. Rambaldo indossa l'armatura e fa credere a Bradamante di essere Agilulfo. Quando Bradamante scopre chi c'é dentro l'armatura, fugge via. Alla fine del racconto si scopre che la narratrice é proprio Bradamante che si é fatta monaca con il nome di Suor Teodora. Adesso si accorge di essere innamorata di Rambaldo e i due fuggono insieme.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: