ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

La Divina Commedia Canto Sesto

Ripresosi dallo svenimento alla fine del quinto canto....

.

p> Nella nostra libreria online sono presenti altri riassunti della Divina Commedia

Ripresosi dallo svenimento alla fine del quinto canto, Dante si ritrova nel cerchio sottostante, il terzo, dove sono puniti i golosi; il loro guardiano–punitore è Cerbero. Cerbero è un cane demoniaco che si ciba del fango della palude.
Dante chiede quale sia la pena poiché non è cosi evidente: gli viene spiegato che i golosi così come nella vita, non frenarono con la ragione il più elementare degli istinti, come le bestie, ora come bestie stanno a terra nella sporcizia. Sono graffiati da Cerbero e ululano anche loro come cani.
Cerbero ha tre teste umane su corpo canino.In questo girone Dante incontra Ciacco. Su questo personaggio abbiamo poche informazioni, sappiamo che Dante era nato prima che lui morisse. Forse era un personaggio pubblico con benemerenze civiche e si augura di essere ricordato nonostante il suo peccato.
Ciacco è la prima anima fiorentina che Dante incontra e questo dà lo spunto al Poeta per parlare del presente e del futuro di Firenze
Dante pone a Ciacco tre domande:a che punto arriveranno le lotte interne della città, se vi sono ancora cittadini non colpevoli, il motivo di tali lotte.
Il discorso sulla città natale ha una doppia direzione che rimarrà costante: da una parte l'addolorata rampogna della Firenze attuale,dall'altra la rievocazione nostalgica della Firenze antica.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: