ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Chiare e fresche e dolci acque

Petrarca rappresenta una nuova figura di intellettuale.

Sono presenti altri riassunti di letteratura italiana

Petrarca rappresenta una nuova figura di intellettuale in quanto cosmopolita; questo lo discosta da Dante che una volta lontano da Firenze rimpiange sempre la sua Patria.

In secondo luogo Petrarca non é più l'intellettuale cittadino che partecipava attivamente alla vita politica del suo comune: é ormai un intellettuale cortigiano che accetta la nuova istituzione della Signoria e sceglie di sostenerla con il suo prestigio di uomo di vasta cultura.

Petrarca inoltre prende gli Ordini Minori: carica ecclesiastica che gli permette di restare economicamente indipendente evitando così la dipendenza dai signori delle corti. Nel corso della sua vita il Poeta sente il bisogno di esplorare e conoscere nuove terre tanto che nella poesia Chiare, fresche e dolci acque egli colloca il suo locus amenus in Valchiusa dove si trasferisce da Avignone e dove trova la sua serenità interiore.

Petrarca mostra le incertezze e le contraddizioni della sua epoca durante la quale si assiste al passaggio da un periodo come il medioevo, caratterizzato da una spiritualità decisa e ben delineata, all'Umanesimo. Quest'ultimo periodo è concentrato sulla visione dell'uomo e dell'amore meno spirituale.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: