ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Iliade Libri I - V

L'Iliade narra la guerra di Troia

Il poema, tradizionalmente attribuito a Omero, é composto da 24 libri per un totale di 16000 versi. Prende spunto dalla guerra tra Achei e Troiani nell'assedio di Troia, appunto Ilion; ma non racconta tutta la guerra bensì solo gli ultimi 51 giorni del decimo anno. Secondo diversi studiosi sarebbe stata scritta nel 762 a.C.

Libro I

Nel campo degli Achei si sta diffondendo una terribile pestilenza che uccide uomini e animali. Secondo l'indovino Calcante questa malattia é stata scatenata dalle frecce avvelenate scoccate da Apollo il quale voleva così punire Agamennone per non aver restituito al suo sacerdote Crise, la figlia Criseide tenuta prigioniera. Alla fine, Agamennone, convinto da Calcante, decide di restituire Criseide per far terminare la pestilenza, ma vuole in cambio Briseide che a sua volta é tenuta prigioniera da Achille. Tra i due scoppia un'aspra contesa placata da Atena. Achille rinuncia a Briseide e giura che non parteciperà più alla guerra, e la dea Teti, madre di Achille, prega Zeus che le accordi il suo aiuto: finché Achille resterà lontano dal campo di battaglia, gli Achei subiranno solo sconfitte.

Libro II

Agamennone riceve un sogno ingannevole da Zeus che lo incita ad attaccare.

Prima di ordinare l'attacco però, convoca un'assemblea per saggiare i sentimenti dei soldati. Tra favorevoli e contrari, Odisseo riaccende gli animi spronandoli alla battaglia.

LibroIII

I due eserciti, troiano e acheo, sono uno di fronte all'altro ma non si scontrano. Paride, figlio secondogenito di Priamo re di Troia, é assalito da Menelao, fratello minore di Agamennone, e fugge. Il fratello Ettore lo rimprovera aspramente e lo sprona ad accettare il duello: il vincitore tra i due avrà Elena di Troia e la guerra finirà. Il duello ha inizio e Paride ha subito la peggio ma interviene Afrodite che avvolge Paride in una nube e lo trasporta nella sua camera da letto. Menelao, infuriato, cerca l'avversario e Agamennone proclama la vittoria del fratello.

Libro IV

La guerra dovrebbe terminare con la restituzione di Elena e dei tesori, ma Atena si reca tra le file troiane e induce Pandaro a lanciare una freccia contro Menelao, rompendo così la tregua. La guerra riprende e Odisseo compie azioni valorose dando prova di grande coraggio.

Libro V

Diomede, eroe acheo, ferisce Afrodite che protegge il figlio Enea.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: