ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Globalizzazione

Con il termine globalizzazione s'intende il crescente fenomeno....

Con il termine globalizzazione s'intende il crescente fenomeno di integrazione tra popoli e stati che ha avuto inizio nel Novecento e che ha subito una forte accelerazione nel corso degli ultimi anni. Il pianeta sta trasformandosi in un villaggio globale, grazie ai mezzi di comunicazione che hanno in qualche modo accorciato le distanze. Le numerose rotte aeree, le reti autostradali sempre più efficienti hanno rimpicciolito il Pianeta. Inoltre con l'uso sempre più diffuso di internet e del computer, anche lo scambio di notizie riguardanti fatti di cronaca, politica o finanza, avviene in tempo reale.

Globalizzazione economica

Il processo di globalizzazione economica si può far risalire all'espansione dei traffici successivi alla scoperta dell'America. Negli ultimi decenni l'utilizzo dell'informatica ha consentito una maggiore libertà di circolazione degli investimenti, della manodopera e dei prodotti determinando un'interdipendenza economica tra le nazioni.

Il settore che ha subito la crescita maggiore é il terziario (comunicazioni, trasporti, assicurazioni, commercio, banche, pubblicità, turismo) a spese dell'industria e dell'agricoltura che negli anni ha subito una riduzione del numero di lavoratori. Grazie ai progressi tecnologici sono stati impiegati nella produzione elementi computerizzati, come i robots, che intervengono in diversi passaggi dell'assemblaggio di una autovettura, ed é stata eliminata la catena di montaggio. Assistiamo anche alla delocalizzazione dell'assemblaggio di molti prodotti elettronici, che viene eseguito in diverse parti del mondo. La globalizzazione, in generale, ha contribuito alla crescita dell'economia; spesso però questa crescita ha favorito alcune aree del Pianeta rispetto ad altre. I paesi più ricchi devono far fronte ad un numero sempre maggiore di persone che si muovono da zone povere alla ricerca di lavoro, andando ad incrementare una manodopera spesso non protetta e sottopagata. Inoltre lo sfruttamento delle fonti energetiche determina un degrado ambientale.

Globalizzazione politica

In questo panorama di globalizzazione politica, le decisioni prese dai governi hanno forti ripercussioni internazionali. Al principio degli anni novanta, con la caduta del muro di Berlino, si pensò che essendo svanito il pericolo di un conflitto Stati Uniti - Unione Sovietica, avremmo vissuto un periodo di relativa calma. In realtà scoppiarono conflitti in diverse parti del mondo, la guerra nei Balcani, la guerra civile in Somalia, l'invasione irachena del Kuwait, la sconfitta di Saddam Hussein, il genocidio in Rwanda e il terrorismo. La domanda che possiamo farci é chi allora deve guidare la globalizzazione politica? É necessario un punto di riferimento che é costituito dall'ONU, l'Organizzazione delle Nazioni Unite, che attraverso i Paesi Membri, prende decisioni rapide per intervenire negli scenari di crisi.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: