ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Il tramonto del Medioevo parte seconda

All'inizio dell'anno 1000, la Chiesa attraversa....

La decadenza della Chiesa

All'inizio dell'anno 1000, la Chiesa attraversa un periodo di grande crisi morale, dovuta in parte al fatto che alla carriera ecclesiastica accedono i figli cadetti, cioé i "non primogeniti", delle ricche famiglie feudali. Questi non potendo ereditare i beni di famiglia, si dedicavano alla carriera ecclesiastica privi della necessaria preparazione, e soprattutto desiderosi di trarre potere e ricchezze raggiungendo le più alte cariche. Era inevitabile che questa situazione suscitasse la ribellione del clero regolare, soprattutto dei monaci, la cui scelta di vita era mossa da autentici ideali di fede. Nacquero così delle comunità di monaci, i cluniacensi, i camaldolesi, i vallombrosiani, che dipendevano direttamente dal Papa e che dai loro monasteri, si sparsero rapidamente in tutta Europa per predicare la rettitudine morale e la condanna dei vescovi e dei sacerdoti corrotti.

L'occasione per una profonda riforma ecclesiastica, fu, quando alla morte di Enrico III, gli succede il figlio Enrico IV. Enrico III di Franconia, convocando il concilio di Sutri(1046), impone l'elezione di Clemente II e di altri Papi.

Alla sua morte il figlio Enrico IV ha solo sei anni e, malgrado la reggenza della madre l'Imperatrice Agnese di Poitiers, si apre un clima di debolezza politica, che permette ai vescovi di rivendicare l'autonomia del papato dall'impero e la libera elezione del pontefice. A partire dal 1059, il Papa Nicolò II convoca un concilio lateranense, e cioé nel palazzo del Laterano, nel quale sancisce l'elezione del pontefice da parte di un collegio cardinalizio, la condanna della simonia e del concubinato.

In questi stessi anni(1054) si verifica lo Scisma d'Oriente e cioé la rottura definitiva tra la Chiesa di Roma e quella d'Oriente. I rapporti tra i loro rappresentanti non erano mai stati semplici, ma ora anche in seguito a questioni teologiche, le divergenze erano divenute incolmabili. Nasce la Chiesa Greca Ortodossa, cioé custode della vera dottrina, mentre quella di Roma prende l'appellativo di Cattolica cioé universale.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: