ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Gneo Pompeo

Gneo Pompeo ottiene importanti vittorie militari e diventa console con l'appoggio dei popolari

Dopo la morte di Silla, l'oligarchia senatoria continua a governare con estrema durezza, mentre molti tra i seguaci di Mario, che erano scampati alle persecuzioni, avevano trovato rifugio in Spagna sotto la guida di Quinto Sertorio. Il Senato preoccupato di questa situazione, manda in Spagna il comandante Gneo Pompeo che sconfigge i rivoltosi e riassoggetta tutta la Spagna.

Ma i successi in campo militare e la rivolta degli schiavi sedata nel 71 a.C., non sono sufficienti per ottenere l'appoggio del Senato alla carica di console poiché Pompeo non possiede le pregiudiziali stabilite dalle leggi di Silla.

Fu così che Pompeo si schiera dalla parte dei popolari e ottiene il consolato. Si impegna subito ad annullare l'opera legislativa di Silla e restituisce gli antichi diritti ai tribuni della plebe.

Nel 66 a.C. ottiene il comando di una nuova guerra contro Mitridate.
Pompeo sconfigge il re del Ponto nella battaglia di Halys (66 a.C.) e rinsalda il potere di Roma su tutta l'Asia Minore.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: