ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Storia dell'antico Egitto

Gli studiosi suddividono la storia dell'Egitto dopo l’unificazione in tre periodi principali

Gli studiosi suddividono la storia dell'Egitto dopo l'unificazione in tre periodi principali:

Antico Regno, Medio Regno e Nuovo Regno.

Antico Regno

La capitale viene spostata a Menfi. In questo periodo vennero costruite le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino.

Il culto del sole (RA) diventa religione di stato. Intorno al 2350 a.C. il potere dei faraoni cominciò a indebolirsi, probabilente a causa della corruione dilagante. Questo fa sì che cresce la potenza dei signori feudali e si determina un periodo di instabilità che caratterizza il primo periodo intermedio durante il quale la capitale viene spostata a ITI–TAWY nel basso Egitto.

Medio Regno

In questo periodo assistiamo ad una lunga serie di lotte dinastiche che favoriscono l'invasione degli Hyksos, una popolazione proveniente dall'Asia occidentale.

Nuovo Regno

Gli invasori furono sempre combattuti e verso il 1550 a.C. finalmente espulsi dal faraone Ahmose. Da allora l'Egitto diventò un paese bellicoso. I nuovi faraoni intrapresero campagne di guerra in Palestina e in Siria. Il faraone Ramsete II assicurò il predominio dell' Egitto sulla Nubia. Con il passare dei secoli e con l' indebolirsi dell'autorità centrale a causa di dispute religiose e dinastiche, l'Egitto perse a poco a poco tutti i suoi territori di conquista e cadde sotto il dominio di tutta una serie di conquistatori: Assiri, Persiani, Greci, e infine i Romani.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: