ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

L'Inghilterra di Elisabetta I

Il regno di Elisabetta I segna un periodo di grande splendore per l'Inghilterra

Elisabetta nasce a Greenwich nel settembre del 1533. Figlia di Enrico VIII e Anna Bolena, viene accolta piuttosto freddamente dal padre che attendeva con ansia la nascita di un figlio maschio capace di portare avanti la dinastia dei Tudor. Tale nascita tanto attesa non arriva e Enrico VIII, adducendo falsi tradimenti fa decapitare la moglie. Quando nel 1547 Enrico muore gli succede il giovane figlio dodicenne avuto dalla terza moglie. In questo periodo Elisabetta ha quattordici anni e si dimostra estremamente colta e intelligente. Vive costantemente nel timore di congiure e intrighi. Il partito dei cattolici la accusa di accordi segreti con i protestanti. Sopporta la prigionia e rischia anche la condanna a morte.

Nel novembre del 1558 la regina Maria muore e le succede Elisabetta appena venticinquenne, ma non per questo priva di esperienza. Come prima cosa mette mano ai conti dello stato limitando la spesa, da 39 mila a 18 mila sterline. Negli anni del suo Regno le condizioni economiche vanno progressivamente migliorando. I commerci si intensificano e prendono vita le prime attività industriali. Con lo sfruttamento delle miniere di carbone nascono le prime industrie metallurgiche.

Quando Elisabetta era salita al trono l'Inghilterra era considerata una nazione di secondaria importanza ma grazie al suo infaticabile lavoro riesce a farsi amare dal suo popolo e a tenere a bada per anni e anni Francia e Spagna, sventando il pericolo di un'invasione spagnola nel territorio inglese grazie a una potente flotta che la sovrana aveva fatto costruire.

Inoltre aveva affidato il comando di questa flotta ai più grandi corsari dell'epoca.

Elisabetta però non si sposa, non ha figli e non avendo eredi il Regno, alla sua morte, sarebbe passato di diritto a Maria Stuarda, regina di Scozia, cattolica e imparentata con i reali di Francia. Il 24 marzo del 1603 Elisabetta si spegne nel suo castello di Richmond, con lei si estingue la dinastia dei Tudor e sale sul trono d'Inghilterra quella degli Stuart.

L'epoca in cui Elisabetta governa viene chiamata dal suo nome elisabettiana, tanto fu influenzata dalla sua personalità. L'Inghilterra non solo diventò ricca e potente ma divenne anche la culla di grandi artisti basti citare Shakespeare.

Se non hai trovato quello che ti interessa, scrivi alla Giò (riassuntidigio@gmail.com) per avere un riassunto fatto per te!

vai al riassunto: oppure al: